CDN

CIRCUITO DIRETTO NUMERICO (CDN).

Con linee CDN (Circuito Diretto Numerico) si intende una linea dedicata a 4 fili Punto-Punto o Punto-Multipunto che utilizza tecniche digitali con velocità fino a 2 Mbit/s e nel caso di collegamenti diretti numerici “ad alta velocità” sono definiti tagli da 34 Mbit/s, 155 Mbit/s, 622 Mbit/s, 2,5 Gbit/s.

Le linee CDN sono in grado di offrire garanzie di sicurezza e affidabilità. I costi sono calcolati in base alla distanza tra le sedi e diversamente dalle linee XDSL, che operano solo sul cosiddetto ultimo miglio, le linee CDN possono collegare tra loro sedi distanti migliaia di chilometri. Questo è uno dei motivi che a pari velocità le CDN sono molto più costose delle linee XDSL.

In Italia TIM possiede l’infrastruttura CDN più capillare, attraverso una offerta wholesale di riferimento (Delibera n. 440/03 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e Delibera n. 45/06/ dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ed ha l’obbligo di fornire le linee CDN agli operatori licenziatari ed eventualmente agli operatori autorizzati.

Esempio di collegamento Punto-Punto.

 

Esempio di collegamento Punto- MultiPunto.

 

Il DCE   ( Data Communication Equipmentindica quei dispositivi, come il modem, che fanno da tramite per la comunicazione tra due computer e si trova tra il terminale dati (elaboratore, pc, ecc.) e una linea di trasmissione dei dati.

Per sintetizzare il DCE è un Modem e  il DTE è un terminale.