DIFFERENZA TRA ROUTER E MODEM

Il MODEM è un apparato MODULATORE/DEMODULATORE del segnale. In parole povere “traduce” i segnali digitali provenienti dal computer in segnali elettrici in grado di transitare sui cavi, e viceversa.

Il Router è un apparato in grado di gestire tutti i protocolli necessari alla creazione di una rete informatica, garantendo che tutti i dispositivi connessi comunichino tra loro, e facendo in modo che i pacchetti dati giungano nel giusto ordine al destinatario giusto.

 

Per fare questo al suo interno ha delle tabelle di routing che contengono gli indirizzi dei vari dispositivi e a quale porta sono collegati. Perciò quando arriva un pacchetto per un determinato apparato il router saprà dove inviarlo tramite l’indirizzo di destinazione.

 

L’hardware è composto essenzialmente da un Processore, da una memoria RAM Flash, e porte Ethernet. La porta Wan  lo collega al mondo esterno (Modem o Internet), mentre le porte LAN  servono al collegarlo alla rete locale. Un’antenna (non sempre è visibile) se è Wireless.

Per riassumere il Modem non è in grado di smistare i pacchetti in rete, mentre il Router non è in grado di convertire i segnali e di dialogare con il Provider di rete. Di conseguenza per collegarsi a Internet è necessario il Modem, e per far dialogare più dispositivi nella stessa rete serve i Router.

 

Se dovete collegarvi a Internet e utilizzate solamente un computer potete usare solo il Modem,

Comunque nella stragrande maggioranza dei casi il router ( che può essere anche wireless) contiene anche il Modem.

I Router possono anche essere installati in casa del cliente, e in questo caso hanno almeno due indirizzi IP, uno pubblico e uno privato.

Quello privato vede la rete del Client o del Server (LAN), quello pubblico vede la rete geografica (WAN/Internet).