CAVI PER CABLAGGIO E LAN

TIPI DI CAVO PER CABLAGGIO

  • Cavo UTP(Unshielded Twisted Pair, “doppino non schermato”): è il più classico dei cavi Ethernet. Flessibile e senza schermatura con quattro doppini e i connettori RJ45.

Cavo FTP (Foiled Twisted Pair, “doppino avvolto”): si differenzia dal cavo Ethernet UTP per la schermatura singola, posta subito sotto la guaina esterna, che racchiude tutti i quattro doppini e scherma, parzialmente, da interferenze elettromagnetiche.

  • Cavo STP (Shielded Twisted Pair, “doppino schermato”): rispetto al cavo di rete FTP presenta una doppia schermatura anziché singola. La guaina schermante è presente sia attorno ad ogni singolo doppino sia attorno alle quattro coppie, come nel caso precedente. Scherma da ogni interferenza ma a discapito della flessibilità del cavo

I cavi usati nelle reti LAN per collegare gli apparati come ad esempio l’HUB è un cavo multifilare con un minimo di quattro anime il cui colore è di solito: arancione, blu, verde, marrone inseriti in un connettore chiamato plugs del tipo RJ-45.

Anche se il cavo di una rete LAN è formato da 8 fili, per il traffico dati ne bastano 4, e sono numerati   1,2,3,6.

 

I cavi di collegamento rete LAN possono essere di due tipi: dritti e incrociati.

Quelli dritti sono caratterizzati da una corrispondenza delle anime tra i due plugs estremi RJ45 (1 con 1, 2 con 2 ecc.). Il cavo dritto viene utilizzato quando si devono collegare due apparati di rete con funzionalità differenti (es. un computer con un hub, un router con uno switch ecc.).

 

 

Quelli incrociati, detti anche cross-cable, hanno l’inversione del pin 1 col 3 ed il pin 2 col 6 e questa inversione coincide con l’inversione tra Tx ed Rx.

I cavi incrociati servono  a collegare due apparati con le stesse funzionalità (es. due computers, due HUB, due router, due switch ecc.).