FWA

FWA (Fixed Wireless Access) era nato come mezzo di collegamento wireless tra le varie LAN sparse nello stesso quartiere, oggi è la tecnologia più impiegata per le connessioni a Internet con una banda ultralarga.

Per le soluzioni FWA si usano  tecnologie per la trasmissione via etere come HiperlanHiperlan 2WiMAX. Mentre le velocità garantite al cliente vanno dai 20 Mega  (banda larga), o ultralarga:dai 30 a oltre 100 Mega.

Questa tecnologia era l’evoluzione della connessione di una rete LAN senza fili (WLANWireless Local Area Network) tra edifici diversi, per poi svilupparsi e diventare un degno sostituto della connessione fissa a Internet.

Entrando nello specifico i dati, come ho detto prima, viaggiano attraverso le onde elettromagnetiche generate da ponti radio e dai ripetitori, fino alla prima centrale che è dotata di fibra ottica, che la connette alla dorsale Internet. Quindi, per riassumere, da casa del cliente alla prima centrale i dati viaggiano via etere, dalla centrale in poi i dati viaggiano attraverso la fibra ottica.

Il cliente con una connessione FWA accede a Internet attraverso un router che si connette al segnale via radio e viene distribuito in casa o in azienda tramite la rete wi-fi o direttamente con un cavo ethernet.

Se si dispone di uno smartphone di ultima generazione questi sono compatibili con lo standard FWA e possono accedere a Internet collegandosi direttamente al segnale radio alla massima velocità consentita senza utilizzare il router.

Il più grande vantaggio di una connessione FWA è quello di poter avere Internet ad alta velocità anche nei Comuni non ancora raggiunti dalla fibra ottica.

Gli svantaggi sono quelli tipici di un collegamento radio: la latenza (la misura della velocità di risposta di un sistema), le interferenze, il maltempo, e la copertura, in quanto le due parabole si devono “vedere”.

La Delibera 292-18 dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) specifica che “le soluzioni FWA innovative, quindi miste fibra-radio, sono del tutto equiparate a quelle FTTC, miste fibra-rame, e perfettamente abilitanti alla banda ultra larga oltre i 30 Megabit“.

Alcuni esempi di operatori FWA e le relative tecnologie sono:

  • L’offerta Tim FWA prevede la connessione FWA in tecnologia Fibra Mista Radio: fibra ottica fino alla Stazione Radio Base, (denominata BTS) e il tratto finale su rete mobile LTE (4G O 4G+) di Tim. Il cliente disporrà di un modem FWA composto da due unità: una esterna dove viene inserita la SIM e l’altra interna collegata tramite cavo LAN all’unità esterna, permettendo al cliente di collegare i propri dispositivi smart in modalità WiFi.

  • Eolo con la tecnologia proprietaria EOLOwave. Nella versione “G” permette di raggiungere fino a 100 Mbps in download
  • Linkem in LTE (4G)
  • Tiscali in LTE (4G)

Con la standardizzazione del 5G, le tecnologie wireless stanno iniziando a diventare una soluzione più praticabile per risolvere situazioni di divario digitale, grazie alle notevoli prestazioni offerte dal 5G in termini di latenza (misura della velocità di risposta di un sistema) e throughput (la quantità di dati trasmessi in una unità di tempo).

Se volete sapere quale tecnologia c’è nella vostra via esiste la prima mappa digitale che  trovate nel sito https://maps.agcom.it/ che censisce tutte le modalità di connessione a Internet disponibili nel nostro Paese – ADSL, fibra ottica, Wimax, e rete cellulare – con tanto di media della velocità di connessione stimata e ponderata in base alla distanza tra abitazioni e centralina e all’effettiva lunghezza dei singoli collegamenti della rete in rame.